Assemblea Fondativa del Movimento

Ragusa prossima, Giorgio Massari coordinatore

Nell'auditorium della Camera di Commercio

Assemblea fondativa di Ragusa Prossima ed elezione per acclamazione di Giorgio Massari come coordinatore del movimento e della comunità che lo esprime. Si è così celebrata, presso l’auditorium della Camera di Commercio, la trasformazione da lista civica (al suo attivo il consigliere comunale Gianni Iurato) a movimento strutturato, di cui Elio Accardi ha presentato il regolamento provvisorio.

Nel corso dell’assemblea raccolte circa settanta adesioni che vanno ad aggiungersi a quelle pervenute nella fase precedente nonché a quelle dei promotori della lista che portò a Massari i suoi 5280 voti che lo piazzarono, alle scorse amministrative, al terzo posto tra i candidati sindaci. Presenti in sala i rappresentanti di Sinistra Italiana e di Art. 1 Movimento Democratico e Progressista che avevano appoggiato in campagna elettorale Giorgio Massari (in suo sostegno era arrivato a Ragusa anche Claudio Fava per la chiusura della campagna elettorale) ma soprattutto del variegato mondo di movimenti liste e singole personalità alla ricerca di un polo attrattivo sicuramente democratico, di sinistra, scontenti delle politiche del Partito Democratico ma soprattutto alla ricerca di una nuova e buona politica.

Ma non sono mancate le presenza anche di altre forze di sinistra, Territorio rappresentato da Michele Tasca o un messaggio da Mario D’Asta, consigliere comunale di Ragusa e presidente del Pd provinciale. Massari ha, nel suo intervento, focalizzato i punti cardine dell’azione di Ragusa Prossima, passione per la politica, ricostruzione dell’identità della comunità, assunto che la città sia luogo privilegiato per il rinnovamento di impegno e azione politica, valorizzazione di storia e cultura del territorio. (da.di.)