In arrivo 30 milioni anzichè 20

Più fondi per il Porto di Pozzallo. Adesso serve progettazione

A comunicarlo è l'on. Orazio Ragusa

Il finanziamento della Regione per i porti siciliani ha permesso di recuperare 10 milioni di euro anche per il porto di Pozzallo. Alla messa in sicurezza dell’importante infrastruttura saranno quindi destinati non più venti bensì trenta milioni di euro. A comunicare la decisione dell’assessorato regionale delle Infrastrutture è l’on. Orazio Ragusa.

Il deputato regionale spiega che, adesso, la scommessa si giocherà tutta sulla progettazione per far sì che queste risorse economiche non vadano perdute. “L’amministrazione comunale di Pozzallo – spiega il parlamentare all’Ars – deve presentare i progetti al più presto possibile per scongiurare il trasferimento delle somme altrove. Le economie sono entrate in gioco grazie al Programma operativo complementare. Visto che al Comune marittimo, con il fondo di rotazione, è stato attribuito circa un milione di euro solo per la progettazione, sarebbe necessario che questo processo si completasse nei tempi dovuti così da garantire le necessarie risposte alla burocrazia della Regione e far sì che i trenta milioni per il rilancio del porto possano essere effettivamente spesi.

Ci sono le somme per un primo stralcio funzionale che consentiranno, tra l’altro, di fare attraccare più navi contemporaneamente, facendo sì, in più e finalmente, che possano approdare a Pozzallo anche le navi da crociera. Si ha dunque l’esatta percezione di quanto questo stanziamento di risorse economiche sia cruciale per la crescita del nostro territorio. Ed è fondamentale che tutte le tappe possano essere espletate nella maniera dovuta, rispettando adempimenti e scadenze”.