Avrà i soldi chi farà più in fretta

Fondi per il Wi Fi gratuito nelle città. Modica deve sbrigarsi

Sollecito del consigliere Marcello Medica

Dopo le sollecitazioni del M5S, la Commissione Europea ha riaperto il bando per il programma #WiFi4EU, che destina fondi ai Comuni per installare il Wi-Fi gratuito nelle piazze e nei luoghi pubblici e che era stato rinviato dopo che il sito internet per le candidature era andato in tilt per problemi tecnici.

A tal fine, occorre, però, che le amministrazioni locali italiane, adesso, facciano in fretta, poiché, per accedere ai finanziamenti, il tempo è più che ristretto: l’invito, che è aperto a Comuni o gruppi di Comuni nell’Ue, chiuderà alle ore 17 del 9 novembre. Per questo bisogna fare in fretta e il consigliere 5 stelle al Comune di Modica, Marcello Medica spiega che il bando prevede un finanziamento massimo, per ogni Comune o gruppo di Comuni, di 15mila euro per l’installazione di #hotspot Wi-Fi in aree pubbliche. Entro il 2020 saranno disponibili 120 milioni di euro per circa 8.000 comuni in tutta l’Ue. Per questo primo bando si prevede che i finanziamenti siano 2.800; il criterio di assegnazione è il tempo: chi prima presenta la domanda, prima riceverà l’assegno.

Per presentare la domanda, occorre pre-registrarsi al sito del programma. Finora, un Comune su cinque in tutta Europa si è registrato per accedere al bando. I Comuni che non si sono registrati hanno tempo fino ad oggi 7 novembre. A tal riguardo, il Comune di Modica risulta già pre-registrato al sito del programma, ma per accedere al finanziamento occorre presentare la domanda prima possibile, seguendo la procedura al link seguente: https://www.wifi4eu.eu/#/home.