Sanità e prevenzione

Vaccino antinfluenzale: via libera dell'Asp di Ragusa

Lo somministreranno anche medici e pediatri

L'Asp di Ragusa ha dato il via alla campagna di vaccinazione antinfluenzale. La vaccinazione antinfluenzale verrà effettuata anche dai Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta che hanno aderito al programma vaccinale promosso dall’Assessorato Regionale Salute e che, quindi, provvederanno alla vaccinazione dei propri assistiti.

In particolare, per favorire la vaccinazione antinfluenzale dei piccoli a rischio, che non possono essere vaccinati durante l’ordinaria seduta vaccinale, sono state programmate aperture straordinarie per garantire la vaccinazione anche in giorni diversi del martedì e giovedì pomeriggio. L’influenza è una patologia respiratoria che causa un notevole aumento di mortalità durante la stagione fredda, specialmente tra i soggetti anziani, tra i soggetti con comorbosità, tra le donne in gravidanza e i bambini. Anche gli operatori sanitari sono considerati una categoria a rischio di contrarre l’influenza. La vaccinazione è l'unico intervento di Sanità Pubblica in grado di prevenire la trasmissione e l’infezione da virus influenzali che può ridurre l’impatto della patologia, diminuendo i picchi di mortalità.

È importante che il vaccino antinfluenzale sia somministrato ai soggetti con più di 65 anni. Le donne incinte hanno un aumentato rischio di sviluppare forme severe di influenza e diversi studi hanno evidenziato elevati tassi di mortalità in donne in gravidanza per influenza. Inoltre, numerosi studi hanno dimostrato che infezioni da virus influenzali durante il secondo o terzo trimestre di gravidanza sono associate con labio-palatoschisi, difetti di chiusura del tubo neurale e malformazioni congenite cardiache. La vaccinazione antinfluenzale è l’unica strategia in grado di prevenire la trasmissione del virus influenzale e tutte le principali autorità di sanità pubblica internazionali, europee e nazionali raccomandano la somministrazione del vaccino annualmente in particolare tra questi gruppi di popolazione.