Benessere

Dieta dei 3 giorni di novembre per dimagrire mangiando

Vanno evitati snack salati o dolci

La dieta dei tre giorni di novembre può far dimagrire di qualche chilo in quanto agisce sul metabolismo e consente di perdere peso velocemente. Per funzionare bene bisogna evitare ogni tipo di snack dolce o salato ed eliminare tutte le bevande alcoliche, gasate e zuccherate.

Lo schema da seguire è semplice ed equilibrato. Ma vediamo cosa si mangia nel dettaglio. Primo giorno: colazione con un caffè, uno yogurt greco intero bianco senza zucchero con 10 mandorle a pezzi. spuntino: 70 grammi di avocado. Pranzo: omelette con due uova con un cucchiaio di grana, una cipolla tagliata finemente, un cucchiaio di burro, sale, pepe, una fetta di salmone affumicato, più 200 grammi di spinaci al vapore o lessi. Merenda: 10 pistacchi e una tazza di tè verde senza zucchero. Cena: crema di zucchine, un etto di tonno al naturale e un’insalata di lattuga.

Secondo giorno: colazione con un caffè, un bicchiere di latte di mandorla senza zucchero. Spuntino: un pompelmo o due kiwi. Pranzo: 100 gr. di hamburger di manzo e una porzione di spinaci cotti al vapore. Merenda: due kiwi o una pera. Cena: 100 grammi di trota al forno o gamberoni con un cucchiaio di burro, 100 gr. di asparagi lessi e una tisana al finocchio senza zucchero. Terzo giorno: colazione con un caffè e due biscotti integrali. Spuntino: un pompelmo o uno yogurt magro. Pranzo: coscia di pollo arrosto con 200 gr di broccoli lessi. Merenda: una pera o due kiwi.

Cena: un uovo sodo o alla coque e 100 gr di cicoria cotta al vapore e una tisana drenante al finocchio. Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare questo o qualsiasi altro regime alimentare dietetico. Questa dieta non è adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.