Benessere

Dieta del cavolo per dimagrire: cavolini di Bruxelles o broccoli ogni giorno

Lo schema tipo di tre giorni

La dieta del cavolo aiuta a dimagrire di qualche chilo in pochi giorni e apporta benessere all’organismo e al sistema cardiovascolare. Durante la dieta si mangiano tutti i tipi di cavolo ovvero cavolfiore, cavolini di Bruxelles, cavolo verza, cavolo nero, cavolo cappuccio, cavolo riccio, broccoli e broccoletti.

Il cavolo è noto per i composti antiossidanti come i polifenoli o i carotenoidi che sono utili per contrastare l’azione ossidativa dei radicali liberi e contrastare la comparsa di forme tumorali e per la capacità di facilitare il flusso sanguigno che consente di prevenire l’ipertensione e diverse malattie cardiovascolari. Ma vediamo cosa prevede lo schema tipo di tre giorni. Primo giorno: colazione conun bicchiere di latte parzialmente scremato, caffè, cucchiaino di zucchero e due fette biscottate con un cucchiaino di marmellata. Spuntino: spremuta di arancia o succo di frutta fresca. Pranzo: un’abbondante porzione di cavoli a scelta tra le tante varietà e una mela. Merenda: due grissini o un frutto.

Cena: una porzione di cavolfiore e uova, panino e frutto di stagione. Secondo giorno: colazione con uno yogurt e cereali. Spuntino: una centrifuga di frutta. Pranzo: un hamburger alla piastra, verdure a scelta tra le varietà di cavoli e un fetta di pane integrale. Merenda: un tè e due o tre biscotti o una fetta biscottata con marmellata. Cena: una porzione di pesce sott’olio sgocciolato con cavolini di Bruxelles, pane e frutta di stagione. Terzo giorno: colazione con una tazza di tè e tre fette biscottate con marmellata. Spuntino: un frutto di stagione (melograno o cachi).

Pranzo: pesce cotto al forno con verdure alla griglia. Merenda: uno yogurt o una mela. Cena: una porzione di broccoli stufati con scamorza, pane e frutto di stagione. Durante la dieta vanno evitate tutte le bevande alcoliche, gasate e zuccherate e ogni tipo di snack salato o dolce. Raccomandiamo come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito di consultare il proprio medico di famiglia o uno specialista. Questa dieta non è adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza. Ogni notizia o consiglio su diete o regimi alimentari pubblicate nel nostro sito devono intendersi al solo scopo informativo.

Tali informazioni non devono mai sostituire la consulenza personalizzata di un medico dietologo o nutrizionista. Pertanto, ogni decisione presa sulla base di queste indicazioni dev’essere intesa come personale e secondo propria responsabilità. Un programma alimentare indicativo infatti, non può in ogni caso sostituirsi alle scelte del Medico, che rimane sempre il decisore ed il responsabile finale.