Cronaca

Mistero scomparsa Giusy Pepi. E' davvero lei la donna del video?

Ancora nessuna certezza sulla scomparsa della donna

Rimane avvolta nel mistero la scomparsa di Giuseppina Pepi, la donna 39enne madre di cinque figli di cui non si hanno più notizie dal 15 ottobre. La versione del marito Davide resta quella dell'allontanamento volontario anche se il fatto che la donna non si sia fatta viva con i figli sta preoccupando alcuni parenti. 

Il timore è che la donna dal passato difficile, sia potuta finire in brutte mani. Per il marito non ci sono dubbi sul fatto che la donna si sarebbe allontanata da casa di sua volontà ed è stato lui stesso a fornire agli inquirenti la prova della fuga immortalata da un video registrato dalle telecamere di video sorveglianza di un vicino di casa. Il marito ha raccontato che la donna aveva contatti con l'esterno con un telefonino diverso da quello che usava solitamente. Un passato pericoloso che potrebbe approfittare delle sue fragilità. La cosa più importante è stabilire se quel video dà la certezza che la donna che esce dal portone con una busta in mano sia proprio lei e capire chi l'ha aiutata nella sua fuga da una vita che evidentemente la opprimeva, oppure se il passato della donna l'ha risucchiata in una brutta realtà che mette in pericolo la sua vita.

Al momento tutte le piste sono al vaglio degli inquirenti che per il momento mantengono il più stretto riserbo sulla vicenda. Nelle riprese si vedono due persone e forse un bambino, tutti irriconoscibili ed indefiniti per via della scarsa qualità della definizione dei fotogrammi, salire a bordo di un'automobile nera, forse una “Citroen”. La donna tiene in mano una busta all'intreno della quale potrebbero esserci dei vestiti comprati il sabato precedente al mercatino rionale. Gli abiti di Giusy così come gli effetti personali sono invece tutti al loro posto negli armadi.

Giusy non aveva nè soldi e nè carte di credito. La procura di Ragusa sta valutando se iscrivere Giusy Pepi potrebbe essere accusata di abbandono dei minori.