Tasse e tributi

Secondo l'opposizione, illegittime le cartelle Soget Spa a Scicli

Duro intervento dei consiglieri di opposizione

I cittadini di Scicli in questi giorni, stanno ricevendo inviti di pagamento da parte della Soget SpA per il recupero di crediti vantati dal Comune, ma secondo i consiglieri di opposizione, la Soget SpA sarebbe in una posizione di irregolarità e quindi di non legittimità nella richiesta di tali adempimenti.

Così gli otto Consiglieri di opposizione, hanno inviato una corposa documentazione a tutti gli Enti preposti alla vigilanza, affinché si abbiano pareri qualificati, su questo presunto comportamento vessatorio messo in atto dalla SOGET e destinato a numerose famiglie, professionisti e commercianti sciclitani. “Resta oscuro il principio giuridico secondo il quale Il Comune di Scicli ha prorogato – continuano i Consiglieri -, con una procedura che probabilmente risulterà illegittima, il servizio di riscossione alla Soget SpA, essendo oramai scaduto, da ben oltre cinque anni il contratto originariamente intervenuto tra le parti, come altrettanto inspiegabile, risultano le notifiche di conseguenti avvisi e pignoramenti”.

I consiglieri ribadiscono la legittimità dell’Ente nel riscuotere quanto dovuto, ma condannano fortemente le modalità con cui la riscossione viene effettuata. “La situazione è davvero inaudita – concludono i Consiglieri – vogliamo chiarimenti dall’amministrazione sciclitana, ed informare il Sindaco, ove non lo fosse, motivo per cui abbiamo già presentato una mozione di indirizzo con cui chiediamo la revoca dell’atto dirigenziale, la rescissione di qualsivoglia rapporto con la Soget SpA e l’emissione di tutti gli atti consequenziali.