Cultura

Cultura e Libri

In cantiere altri due romanzi dello scrittore modicano Peppe Stracquadanio

Dopo il successo di "Diario di un consigliere comunale..."

0

0

0

0

0

In cantiere altri due romanzi dello scrittore modicano Peppe Stracquadanio In cantiere altri due romanzi dello scrittore modicano Peppe Stracquadanio

Nuova fatica letteraria dello scrittore e poeta modicano, Peppe Pierpaolo Stracquadanio. La sua prima opera, il romanzo di fantasia “Diario di un Consigliere Comunale – Tra Realtà e Fantasia, che è entrato nella collezione “Viaggi nella Finzione” della casa editrice Portoghese “Chiado Global Editori”, tradotto in inglese e portoghese.

Adesso, il giovane autore, non ha interrotto la sua passione, tant'è che nel frattempo, ha scritto poesie, le quali hanno avuto apprezzamenti da una nota casa editrice che li ha pubblicati nella loro rivista Internazionale annuale, che non è altro di una vetrina letteraria, per poeti noti ed emergenti. Il modicano Stracquadanio dichiara: “Con la mia prima poesia che si intitola Acronica Amica Mia, ho scoperto che scorre sangue poetico, nelle mie vene. Ho partecipato ad un altro concorso di poesie promosso dall’associazione Zucchi di Bologna, e anche lì ho avuto le mie soddisfazioni. 

A metà novembre i promotori del concorso, pubblicheranno online le poesie finaliste della gara, ci sarò anch’io, e daranno il compito al pubblico, di votarla online e scegliere il vincitore che verrà premiato il primo Dicembre al teatro Dune di Bologna". Stracquadanio sta lavorando su altri due romanzi, che entro l’anno verranno pubblicati".  

 

0

0

0

0

0

Poesia
Scrittore
Stracquadanio
Modica
Commenti
In cantiere altri due romanzi dello scrittore modicano Peppe Stracquadanio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Mal di mare a Ragusa
News Successiva
Personale di Emanuele Bellio all'Auditorium Ferreri a Ragusa