La prima è stata la notte scorsa di magnitudo 6.8

Terremoto Grecia: seconda scossa di magnitudo 5

Registrata stamattina alle ore 7,48

Un’altra scossa di magnitudo 5, seguita a quella di 6.8 avvenuta la notte scorsa al largo della Grecia, è stata registrata stamattina alle 7,48. Il sisma registrato dall'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia nella coste occidentale del Peloponneso ha avuto una profondità di 15 km.

Al momento non si hanno notizie di danni o feriti. Anche questa scossa è stata avvertita distintamente in tutto il Sud Italia, in particolare sulla costa orientale della Puglia, in Calabria, sulla costa orientale della Sicilia. Dopo la forte scossa di magnitudo 6.8 è stata diramata anche un'allerta tsunami. "Per le coste di Calabria, Basilicata, Puglia, Sicilia (Ionio) l'allerta è arancio: possibili variazioni del livello del mare inferiori a 1 metro. Si consiglia di stare lontani da coste e spiagge", avverte l'Ingv.