Il Comune ha provveduto alla costruzione di infrastrutture per regimentazione acque

Marina di Modica, interventi in via Selene per ridurre rischio fango

Dopo il maltempo delle ultime settimane

Il Comune di Modica ha provveduto alla costruzione delle infrastrutture necessarie per la regimentazione delle acque (gabbioni metallici riempiti di pietra) in via Selene a Marina di Modica.

Lavori non più rimandabili come hanno dimostrato le recenti precipitazioni che hanno riversato sulla via in questione tonnellate di fango creando notevoli danni alle abitazioni private. “Il problema – commenta il Sindaco – è stato causato da alcuni lavori di sbancamento che sono stati effettuati qualche centinaio di metri più in alto. La terra movimentata è stata ammassata e travolta subito dopo dalla pioggia che l’ha riversata lungo la via Selene e all’interno delle case dei residenti. Abbiamo sollecitato più volte gli autori di questi lavori a provvedere ma non abbiamo ottenuto risposto.

A questo punto, vedendo anche quello che è successo ultimamente, abbiamo provveduto d’ufficio. Naturalmente tutti i costi dei lavori verranno addebitati ai proprietari dei terreni dove è stato effettuato lo sbancamento. L’importante è adesso aver risolto le problematiche che ci hanno segnalato i residenti”.