Avevano asportato ferro per un valore di circa 9 mila euro

Rubava nel cantiere dell'autostrada Rosolini-Gela: arrestato ladro

I carabinieri cercano altri quattro complici

I Carabinieri della Compagnia di Modica hanno arrestato l'autore di un furto perpetrato all'interno del cantiere per la realizzazione del tratto autostradale Rosolini-Gela.

La notte scorsa i militari impegnati nel contrasto dei furti hanno tratto in arresto L.G. S. di 29 anni pregiudicato di Avola, il quale assieme ad altri complici è stato sorpreso all’interno del cantiere di c.da San Marco del comune di Ispica, dove si era introdotto insieme ad altri 4 complici per asportare materiale ferroso di proprietà dell’impresa appaltatrice dei lavori. L’arrestato è stato bloccato dopo un breve inseguimento per le campagne circostanti, mentre gli altri complici sono riusciti a dileguarsi favoriti dall’oscurità. I malviventi avevano utilizzato una autovettura per recarsi sui luoghi ed un autocarro entrambi rinvenuti all’interno del cantiere dove si erano introdotti dopo aver forzato il cancello d’ingresso. I ladri avevano già caricato sull’autocarro circa 10 tonnellate di tondini in ferro per un valore di circa 9 mila euro.

Il materiale è stato riconsegnato all’impresa costruttrice, mentre i veicoli utilizzati dai malviventi sono stati sequestrati per gli ulteriori accertamenti. L’arrestato è stato condotto nella Casa Circondariale di Ragusa mentre continuano le ricerche dei complici.