Trasporto alunni

Disservizi nel trasporto alunni a Vittoria. Interviene il PD

Giuseppe Nicastro si rivolge ai commissari prefettizi

Giuseppe Nicastro, componente della segreteria del Pd di Vittoria chiede ai Commissari Straordinari il rimborso dei costi di viaggio sostenuti dalle famiglie degli studenti che frequentano istituti ricadenti oltre i confini comunali.

Una problematica che lo stesso Nicastro aveva già sollevato subito dopo l’inizio dell’anno scolastico e che torna a riproporre, sollecitato da alcune famiglie. "Da un’attenta analisi operata insieme ai genitori di oltre 200 studenti di Scoglitti - aggiunge Nicastro - ho appurato che gli studenti che usufruiscono del servizio di trasporto patiscono gravi disagi legati alla cattiva gestione del servizio. Tra questi, l’insufficienza dei posti a sedere sugli autobus con la conseguenza che molti studenti rimangono in piedi durante il trasporto sull’autobus, con grave disagio e soprattutto pericolo per l’incolumità personale.

Molti, poi, gli studenti che non vengono fatti salire, nonostante il regolare pagamento dell’abbonamento mensile, e che quindi arrivano a scuola in ritardo (perdendo ore o giorni di lezione) o restano nelle città in cui hanno sede gli edifici che frequentano. Altra criticità consiste nel pagamento extra per la tratta Scoglitti - Vittoria. Da ultimo, l’eccessivo costo complessivo dell’abbonamento: 65 euro mensili a fronte dei 25 richiesti da altre ditte. Ancora più consistente il costo sostenuto dagli studenti che risiedono a Scoglitti e che frequentano l’Istituto tecnico nautico di Pozzallo, pari a 200 mensili”.