Il Commissario straordinario del Libero Consorzio di Ragusa

Morte di Piero Guccione, Piazza: scompare il pittore del Mediterraneo

Punto di riferimento del Gruppo di Scicli

“La morte di Piero Guccione, oltre a lasciare un vuoto incolmabile nel panorama artistico italiano, si porta via un pittore che ha rappresentato in modo sublime il Mediterraneo”.

Così il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, dopo aver appreso la notizia della scomparsa del pittore, punto di riferimento del ‘Gruppo di Scicli”. “Guccione sapeva infondere – aggiunge Piazza - generosamente tutto se stesso nella sua arte: sentimenti, passioni, ideologia, spirito sempre fiero e coerente nella battaglia per il rinnovamento della pittura italiana e fino alla fine nella difesa e attuazione dei suoi principi ideologici e pittorici. I suoi dipinti – sia i maggiori sia i minori – riflettono il “fuoco della loro origine” e lasciano tralucere la sua anima poiché in essi è impressa profondamente la sua “umanità”, il suo modo d’essere uomo fra gli uomini”.