Attualità

I 100 anni di nonna Marietta Alfano a Modica

Ieri sera nel cuore del centro storico

0

0

0

0

0

I 100 anni di nonna Marietta Alfano a Modica I 100 anni di nonna Marietta Alfano a Modica

Festeggiati ieri sera nel cuore del centro storico di Modica i 100 anni di nonna Marietta Alfano. Il sindaco Ignazio Abbate presente ai festeggiamenti

Grande festa ieri nel cuore del centro storico per un'altra modicana che riesce a tagliare il traguardo dei 100 anni: questa volta a spegnere sulle candeline è stata la signora Marietta Alfano, nata appunto il 5 ottobre di un secolo fa.

A festeggiare con lei la famiglia ed un invitato speciale, il Sindaco di Modica Ignazio Abbate. La storia di nonna Marietta comincia da molto lontano, non solo anagraficamente. Nacque infatti al di là dell'oceano, nella Città di Bridgeport , stato del Connecticut, USA. Là i suoi genitori erano partiti qualche anno prima in cerca di fortuna e per scappare alle tensioni politiche di quegli anni che sfociarono poi nel Primo Conflitto Mondiale. E pochissimi anni dopo la fine della Grande Guerra la famiglia Alfano, che non ha mai dimenticato la Città natale, sente troppo la nostalgia di casa e si imbarca da New York su un piroscafo che la riporta di nuovo nell'amata Modica.

Da allora Nonna Marietta non si sposta più e costruisce giorno dopo giorno la sua vita e la sua famiglia. Ieri i nipoti Loredana, Tiziana e Giuseppe Garaffo gli hanno voluto organizzare una bella festa per celebrare il suo secolo di vita e per ringraziarla per tutto quello che ha fatto per loro negli anni. “Tantissimi auguri a Nonna Marietta – commenta il Primo Cittadino – per me è stato un grandissimo piacere aver preso parte a questa celebrazione. Ringrazio la famiglia per avermi invitato, una famiglia molto unita che ha voluto celebrare nella maniera più degna la sua amata nonnina”. 

 

0

0

0

0

0

100
Anni
Marietta alfano
Modica
Commenti
I 100 anni di nonna Marietta Alfano a Modica
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Il generale Giovanni Cataldo a Ragusa
News Successiva
Scicli saluta Piero Guccione: la camera ardente a Palazzo Spadaro