Cronaca

Modica, 38enne ragusana in carcere per vari furti

Oltre 3 anni di carcere

0

0

0

0

0

Modica, 38enne ragusana in carcere per vari furti Modica, 38enne ragusana in carcere per vari furti

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Modica, ieri mattina nell’ambito della lotta ai furti in abitazione, ha dato esecuzione ad un ordine di carcerazione per una 38enne ragusana, emesso dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica del Tribunale di Ragusa.

La donna, nota per i suoi innumerevoli trascorsi giudiziari e già in precedenza sottoposta al regime della sorveglianza speciale della Polizia di Stato, anche conosciuta negli ambienti dello spaccio di sostanze stupefacenti, è stata rintracciata presso la sua abitazione di Modica dagli agenti del Commissariato per essere tradotta presso la Casa Circondariale di Catania. Per la rea si tratta di espiare la pena di anni tre, mesi uno e giorni 5 di reclusione, comprensivi di multa. B.G., ragusana, di anni 38, è stata riconosciuta colpevole di alcuni furti aggravati commessi in questo centro e le condanne susseguenti scaturiscono dalle accurate risultanze investigative poste in essere dalla Polizia di Stato di Modica che, nel riferire all’Autorita’ Giudiziaria, hanno trovato prove circostanziate e concludenti circa la colpevolezza dei reati di cui si è resa responsabile l’odierna arrestata.

Continua incessante l’attività di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati in genere con particolare riguardo al fenomeno dei reati predatori. 

 

0

0

0

0

0

Ragusana
Carcere
Furti
Modica
Commenti
Modica, 38enne ragusana in carcere per vari furti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Rave party a Ragusa: denunciate 83 persone
News Successiva
Modica, spacciatori scagliano pitbull contro carabinieri