La Commissione prefettizia di Vittoria

Notizie allarmanti sulla potabilita' dell'acqua a Scoglitti

Pugno di ferro contro chi ha diffuso la notizia sui social

La commissione prefettizia che da circa un mese amministra il Comune di Vittoria si rivolge direttamente alla città e annuncia un pugno di ferro contro chi nei giorni scorsi sui social ha diffuso notizie allarmanti sulla potabilità dell’acqua di Scoglitti.

E’ stato il Prefetto Luigi Dispenza nel corso della conferenza stampa alla quale erano presenti anche Giancarlo Dionisi e Gaetano D’erba, ad annunciare che i responsabili sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per procurato allarme e diffamazione e calunnia nei confronti dei tre commissari. E’ intollerabile, dichiara Dispenza che soggetti senza scrupoli che si nascondono dietro la tastiera di un computer, diffondano notizie false che riguardano la salute pubblica e insultino tre servitori dello Stato arrivati a Vittoria per ridare onore e dignità alla città.

Parole dure quelle del prefetto che ha anche annunciato che in un conseguente processo si costituiranno parte civile sia come commissione che personalmente. E sul problema acque potabili a Scoglitti, Giancarlo Dionisi ha reso noti i risultati delle analisi che tranquillizzano i cittadini sulla potabilità ed ha evidenziato il lavoro fatto in termini di fornitura, con l’incremento delle autobotti ed il lavoro di riparazione delle condotte idriche e fognarie. Sul sito del Comune i cittadini possono sempre tenersi informati sulle ordinanze di potabilità. Nel corso della conferenza stampa si è parlato poi della gestione post mortem della discarica di Pozzo Bollente per la quale esiste una inchiesta della magistratura.

A proposito del mercato ortofrutticolo è stato comunicato che il bando per l’assegnazione di 74 box è quasi pronto. Un ammonimento anche per i dipendenti dell’ente, Dispenza ha annunciato: chi si nega alle esigenze degli utenti andrà incontro a procedimento disciplinare e può essere anche licenziato.