Regione Siciliana

Fornace Penna: che fine ha fatto il finanziamento?

Interrogazione delle deputata grillina Campo

Potrebbe andare perduto il finanziamento per la Fornace Penna di contrada Pisciotto a Sampieri (500mila euro per la tutela e la valorizzazione del complesso e per avviare le procedure di esproprio per l’acquisizione al patrimonio regionale).

A lanciare l’allarme la deputata regionale 5 stelle Stefania Campo, che spiega “il Governo regionale ha impugnato l’articolo della finanziaria, insieme a molti altri che prevedevano la stessa copertura finanziaria a valere sul fondo di coesione 2014/2020”. La Campo si dice anche pentita perché “avevamo presentato il nostro emendamento per la messa in sicurezza del sito e nell’ottica di essere certi che si risolvesse la questione, avevamo appoggiato quello del deputato Ragusa, proprio perché non abbiamo voglia di primeggiare ma soltanto di lavorare per il bene comune, e quindi ci sembrava la direzione più valida. Ed invece ora la Regione con l’impugnazione dell’articolo ha bloccato tutto”.

In conclusione Stefania Campo “chiede al presidente Musumeci e all’assessore Tusa di attivarsi al più presto per trovare delle soluzioni in quanto è necessario intervenire al più presto per difendere una struttura di grande importanza, che potrebbe costituire un volano di sviluppo economico se adeguatamente valorizzata”. (da.di.)