Turismo

Pozzallo, mare e meteo favoriscono turismo + 15%

La nota del sindaco Ammatuna

Arriva puntuale la conferma, di quanto era stato già anticipato nel mese scorso, sulle presenze turistiche nel mare di Pozzallo favorite da condizioni meteo eccellenti. Da gennaio ad agosto di quest'anno, rispetto allo stesso periodo del 2017, le presenze turistiche sono aumentate del 15% e gli arrivi del 12,50%.

Questi sono i dati ufficiali, non smentibili perché rilevati dall'Istat in collaborazione con il Ministero del Turismo e l'Assessorato Regionale al Turismo della Regione Siciliana. Arriva così l'ufficialità, di quanto già si avvertiva in maniera empirica nel corso dell'estate: si è verificato un vero e proprio boom. Questo trend di crescita è ancor più positivo se lo si raffronta con i dati dell'intera provincia di Ragusa: in questo ambito l'aumento delle presenze si attesta solo al 5,22%. Entrando poi nel dettaglio della provenienza del flusso turistico a Pozzallo, si rileva che: fra i clienti italiani – naturalmente subito dopo quelli provenienti dalle altre città della Sicilia – primeggiano lombardi e laziali; fra i clienti stranieri sono nell'ordine Germania, Francia e Malta le nazioni più presenti.

“Avevamo già avuto il sentore che quella di quest'anno sarebbe stata una estate estremamente positiva per il flusso turistico a Pozzallo – afferma il Sindaco Roberto Ammatuna – e adesso abbiamo la conferma ufficiale”. “L'aumento del 15% nelle presenze turistiche è la testimonianza migliore – continua il primo cittadino di Pozzallo – che il lavoro svolto dall'Amministrazione comunale è stato fruttuoso e che la scelta di puntare sulla qualità ha pagato”. “Al raggiungimento di questo successo – prosegue Ammatuna – hanno contribuito certamente un insieme di iniziative: prima fra tutte l'Estate pozzallese, che ha avuto il suo momento clou con la 51° Sagra del Pesce, contornata da altre manifestazioni di qualità e prestigio; poi il mare pulito,la cura dell'arredo urbano, l'attenzione alla sicurezza di cittadini e turisti e non da ultima la cultura dell'accoglienza che permea questa città hanno fatto il resto”.

“Adesso è il momento di rimboccarsi le maniche – conclude il Sindaco di Pozzallo – e cominciare a programmare la prossima stagione, manifestando sin da ora la disponibilità a collaborare con quanti hanno a cuore le sorti della nostra città”.