Economia

Novita' al mercato di Vittoria, Commissione prefettizia: a bando tutti i box

Previsto sopralluogo per la prossima settimana

La Commissione prefettizia ha incontrato ieri mattina nella Sala degli Specchi di Palazzo Iacono una delegazione dell'associazione concessionari del Mercato ortofrutticolo, guidata dal presidente, Gino Puccia.

Diverse le tematiche affrontate: dalla necessità di regole certe sulla tracciabilità dei prodotti commercializzati all'interno della struttura mercatale, ai controlli agli ingressi, alle novità in serbo sulle concessioni dei box.“Siamo soddisfatti dell'incontro – hanno dichiarato i commissari prefettizi – perché abbiamo avviato un dialogo chiaro sulle principali tematiche che riguardano il mercato. Abbiamo ribadito che il nostro intendimento è quello di ripristinare le regole e di tutelare gli operatori onesti che lavorano seriamente. Abbiamo deciso di proseguire lungo la strada del confronto e della collaborazione con l'associazione, e a breve calendarizzeremo incontri periodici per fare il punto della situazione”.

I concessionari hanno sollecitato chiarimenti su alcune questioni, come quella della tracciabilità. “Abbiamo assicurato – hanno affermato i commissari - che lavoreremo per predisporre un vademecum che consenta loro di operare nella massima trasparenza, perché il nostro obiettivo è eliminare il malaffare e assicurare il pieno rispetto delle leggi”. Sul tappeto, anche la questione dei controlli all'ingresso del Mercato.“All'interno della struttura – ha dichiarato la triade prefettizia - devono stare solo le persone che ne hanno titolo. Abbiamo anticipato che d'ora in avanti ad effettuarli sarà la Polizia municipale, e non più il personale di Vittoria Mercati”.

Durante l'incontro si è discusso pure della questione delle concessioni dei box, rispetto alla quale i concessionari hanno chiesto delucidazioni. “Stiamo rivedendo il regolamento del Mercato – è stata la risposta della Commissione – e anticipiamo sin da ora che il nostro intendimento è quello di rimettere a bando tutti i box, assicurando specifiche tutele alle persone perbene che operano da tempo all'interno della struttura e che hanno dimostrato di lavorare con serietà e saggezza. Vogliamo tutelare l'economia sana creata dalla gente onesta che ha sempre rispettato le regole”. Al termine della riunione, i commissari hanno annunciato una visita al Mercato ortofrutticolo nelle prossime settimane.