Cucina

I cuddureddi nel mosto: la ricetta

Tipico dolce di settembre

A settembre arriva la vendemmia e la tradizionale preparazione dei cuddureddi, un dolce tipico siciliano che viene cotto nel mosto. E’ semplice da preparare e buonissimo da gustare. Ecco la ricetta.

Occorrono almeno 3 litri di mosto che va cotto prima che inizi la fermentazione. Dopo che si è intiepidito, viene aggiunta una manciata di cenere di legna o di pietra calcarea frantumata: questo passaggio renderà il mosto chiarificato e particolarmente dolce. Passate alcune ore, bisognerà filtrare il tutto per eliminare i residui e rimettere sul fuoco. Per la preparazione dei cuddureddi occorre un chilo di farina che va impastata con il mosto o con acqua fino ad ottenere una massa omogenea ed elastica. Poi bisogna fare delle lunghe listarelle che vanno tagliate in piccoli pezzettini e aiutandosi con i rebbi della forchetta realizzare i cuddureddi (bisogna appoggiare la pasta nella parte alta dei rebbi della forchetta e con il dito arrotolarla verso il basso).

Infine quando il mosto bolle versare i cuddureddi e cuocere per qualche minuto. Infine versare nei piatti e ricoprire i cuddureddi con granella di mandorle tostate e sbriciolate( circa 300 grammi).