Sport

Modica, il Vincenzo Barone apre le porte ai tifosi

Lo annuncia l'assessore allo Sport Monisteri

Il Vincenzo Barone (ri)apre le porte ai tifosi. Grazie all'opera “diplomatica” dell'Assessore allo Sport, Maria Monisteri, la FIGC Sicilia ha concesso una proroga alla struttura modicana in attesa che venga assegnata la gestione alla nuova ditta assegnataria e la conseguente omologazione pluriennale del fondocampo sintetico.

Tale proproga consentirà alle squadre che utilizzano lo storico impianto di poter giocare davanti ai propri tifosi fino al 31 ottobre. In tale lasso di tempo avverrà la proclamazione della ditta vincitrice del nuovo appalto di gestione e la seduta di omologazione necessaria all'utilizzo del fondo campo sintentico. Una volta espletati questi passaggi, al Vincenzo Barone verrà concessa l'agibilità. “Voglio ringraziare il presidente Lo Presti per la disponibilità mostrata nei confronti dell'Amministrazione, della Città e dei tifosi. La concessione di questa proroga non era per nulla scontata ma ci siamo spesi moltissimo affinchè le nostre squadre potessero cominciare la tagione nella maniera più regolare possibile.

Un sentito ringraziamento va anche ad Antonio Armeni, presidente della Commissione Nazionale Campi in erba sintetica con il quale abbiamo avuto una lunga interlocuzione per arrivare a questo risultato. Purtroppo ormai non c'erano i tempi per consentire lo svolgimento della gara di Coppa Italia del New Modica ma dal prossimo turno le partite si svolgeranno nella loro sede naturale. Nel frattempo andranno avanti anche i lavori di adeguamento e messa in sicurezza del Pietro Scollo in modo da poter avere due strutture pienamente funzionanti a disposizioni dei tanti praticanti e appassionati di calcio della nostra Città”.