Casa

Arredo moderno o classico? Differenze e caratteristiche principali

La scelta dei gusti

Arredo moderno o classico? Se sei alle prese con l’arredamento della tua casa hai a disposizione diverse alternative stilistiche che possono soddisfare le tue esigenze. Meglio scegliere una soluzione urban contemporanea senza fronzoli o un arredo con dettagli ed elementi classici? La scelta dipende dai gusti di chi arreda, ma esistono fattori oggettivi che possono fare protendere verso ambientazioni più o meno moderne. Sebbene le differenze e le caratteristiche principali dell’arredo moderno o classico, per la scelta dello stile più confacente alla propria casa, è rilevante considerare le linee architettoniche esterne ed interne, il tipo di accoglienza che si vuole dare e lo stile della costruzione (l’immobile è ubicato in un palazzo storico o in un grattacielo dallo stile urban?). Vediamo in questa guida quali sono le differenze e le caratteristiche principali tra arredo moderno (vedi Artheco) e stile classicheggiante.

Casa storica e arredo classico: caratteristiche e soluzione proposta
Una casa storica per essere raffinata ed elegante ha bisogno di un arredo “classicheggiante” con elementi identificativi quali colonne in marmo, travi in legno, scrivanie, armadi e librerie in noce pavimentazione in parquet o in marmo, divani in velluto o in pelle pieno fiore, elementi decorativi storici quali candelabri, vasi, tappeti, quadri e muri ricoperti con carta da parati che simula in 3d una libreria come sfondo e garantisce, la contempo, una soluzione di continuità tra la zona living e quella notte. Per rendere il proprio immobile unico dallo stile squisitamente intramontabile, l’arredo classico impreziosisce l’ambientazione che rimarrà per sempre ricca di elementi decorativi,rivisitabili solo nella variante del moderno rustico. L’arredamento classico si contraddistingue per la produzione di matrice prettamente artigianale: riprendendo le forme ed i materiali antichi, le soluzioni progettuali che si ispirano all’antichità ripropongono ,attualizzandoli alle funzioni moderne, mobili classici che possiedono caratteri di “intimità” casalinga e dallo stile squisitamente country. Si pensi alla cucina con muri in pietra e pavimentazione in cotto abbinati al tavolo, emblema della convivialità, in legno di noce con sedie in paglia, credenze in legno con cassettiera a vista poggiata direttamente a terra e mensole in ciliegio decorate con pentole in rame a vista.

Arredo moderno e contemporaneo: le caratteristiche e la soluzione proposta
Se la tua abitazione è ubicata in un moderno palazzo o grattacielo di una città o vivi in una casa indipendente immersa in un giardino, l’arredo moderno ti consente di creare una location dal gusto “minimal” ed essenziale. Stile “pulito”, senza troppi dettagli stilistici ed elementi decorativi che caratterizzano il gusto squisitamente classico. Le linee e le forme dei mobili si fanno più sobrie, senza fronzoli, i materiali sono talvolta innovativi (plexiglass, titanio, acciaio, vetro, ecolegno, bamboo, etc.). Il moderno garantisce alla propria dimora maggiore spaziosità, un gioco di luci ed ombre e la possibilità di optare per soluzioni “salvaspazio”. Per il bagno, i sanitari “sospesi” Cabo propongono un nuovo concept, alla luce delle attuali esigenze stilistiche ed ergonomiche. Le linee curve e le geometrie precise assecondano il materiale ceramico esprimendone il massimo valore. Si può optare per la versione opaca che crea effetti luce-ombra e rende il proprio bagno moderno, essenziale ed assolutamente ergonomico, una caratteristica distintiva dell’arredo contemporaneo.