Salute

Febbre del Nilo, uomo ricoverato al San Luca di Lucca

91enne di mantova

Un uomo di 91 anni si trova ricoverato nel reparto di malattie infettive dell'ospedale San Luca di Lucca per aver contratto il virus della Febbre del Nilo “West Nile”. E’ arrivato in Lucchesia il 19 agosto scorso per una visita a parenti. 

Giovedì 23 agosto, dopo due giorni di febbre, è stato condotto al pronto soccorso dove i medici lo hanno sottoposto ad esami che hanno permesso di diagnosticare in maniera certa la patologia. "Le sue condizioni - evidenzia il direttore del reparto Malattie infettive, Sauro Luchi - sono in lieve miglioramento, considerata anche l'età avanzata dell'uomo, tenuto sotto stretta osservazione". Secondo la Usl non si tratta di un caso legato al territorio lucchese che non è tra le zone a rischio: non sono necessarie a Lucca azioni di contenimento o disinfestazione che dovranno essere semmai effettuate nell'area da cui proviene la persona.

Zona che è invece endemica (come altre località lungo il Po) per i casi di 'West Nile'. (Fonte Ansa)