Nope

Lotta all'abusivismo edilizio, Modica Comune virtuoso

Plauso al commissario Giuseppe Gintoli

Modica è tra i Comuni virtuosi in Sicilia per quanto riguarda i controlli sull’abusivismo edilizio. A certificarlo è la Regione che ha disposto l’invio di ben 35 commissari presso i Comuni inadempienti per chiedere valide motivazioni sul perché da un anno a questa parte non hanno fornito alcun risultato dei controlli periodici e giustificazioni per non aver intrapreso nessuna azione nei confronti di costruzioni abusive anche di grave entità.

In provincia non hanno fornito dati alla Regione Ragusa, Scicli, Vittoria, Acate e Pozzallo. Tra chi riceverà la “visita” dei commissari regionali non c’è Modica dove l’attività del NOPE (Nucleo Operativo Polizia Edilizia) coordinata dal Commissario Giuseppe Gintoli ha continuato a produrre ottimi risultati. Tant’è che il comune modicano è il secondo in Sicilia per metri cubi abusivi scoperti: ben 17 mila contro i 18 mila di Palermo. Più staccata Marsala con 10 mila. Numeri consistenti che certificano come la lotta all’abusivismo sia prioritaria per l’Amministrazione Abbate.

“Voglio fare i complimenti al NOPE che seppur formato da due sole unità (Gintoli e Assenza) e da un’amministrativa riesce a presidiare costantemente un territorio vasto ed articolato come il nostro. L’Assessore Lorefice e il Comandante Cannizzaro seguono costantemente l’attività della Polizia Edilizia che da quando è stata istituita ha rappresentato da sempre un fiore all’occhiello della nostra Amministrazione. Grazie al loro lavoro riusciamo a preservare il più possibile il territorio da abusivismi che in passato hanno creato danni ingenti ma che in futuro non si ripresenteranno proprio grazie a questa attività di controllo capillare”.