Diocesi

Al via a Giarratana i festeggiamenti per Maria della Neve

Dopo il suono a festa delle campane

Il suono a festa delle campane e lo sparo di colpi a cannone annuncerà domani, sabato 4 agosto, la vigilia della solennità della santa Patrona a Giarratana. Entrano nel vivo i festeggiamenti in onore di Maria Santissima della Neve.

In particolare alle 18, da piazza Martiri d’Ungheria il corpo bandistico “Vincenzo Bellini” – Città di Giarratana annuncerà le solennità con il tradizionale giro di gala per le vie cittadine e l’esecuzione di marce sinfoniche in piazza. Alle 18,30 ci sarà poi la preghiera del Santo Rosario animata dall’Unitalsi. E, ancora, dalle 19 la celebrazione dei primi Vespri nella basilica di Sant’Antonio in occasione della solennità della santa Patrona. Alle 19,30 sarà officiata la celebrazione eucaristica prefestiva alle quale saranno invitate a partecipare tutte le mamme che hanno avuto la gioia di un figlio nel corso dell’anno.

Il momento ricreativo è fissato per le 22,30 in piazza Vittorio Veneto con Gianfranco Lacchi e i “Morandiamo” con il concerto “Omaggio a Gianni Morandi”. Intanto, l’impresa ecologica Busso Sebastiano, la ditta che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, sta effettuando un’azione di pulizia straordinaria nei siti interessati dai festeggiamenti. Anche perché il momento più atteso è quello di domenica 5 agosto a mezzogiorno in punto con il rito della “Sciuta” quando il cinquecentesco simulacro della Patrona sarà portato in processione a spalla per le vie del centro storico.