Catacombe

Malattia Dita a ragno: scoperta in mummia a Palermo

Nell'ambito del progetto Mummie siciliane

Scoperta in Sicilia la prima mummia con le tracce della malattia 'dita a ragno', che rende le dita particolarmente lunghe e affusolate e della quale si ritiene soffrissero personaggi celebri come Abramo Lincoln, Charles de Gaulle e il faraone Akhenaton.

La mummia è stata scoperta nelle catacombe di Palermo dal gruppo di lavoro dell'antropologo Dario Piombino-Mascali, nell'ambito del progetto "Mummie siciliane" in corso da oltre dieci anni. I risultati delle ricerche faranno parte di una pubblicazione alla fine dell'anno. "Dopo il caso della sindrome di Robinow rilevato nel 2010 - osserva Piombino-Mascali - questa condizione patologica aggiunge un tassello importante alle conoscenze sulle mummie siciliane". "Si tratta di uno studio di mummiologia tra i più rinomati al mondo - dice l'assessore Sebastiano Tusa - che contribuisce a fornire utili dati sulla paleopatologia dei nostri antenati e ci permette di avere una visione diacronica e storicizzata della salute della popolazione della città". (Ansa)