Benessere

Pesca nella dieta per dimagrire e abbronzarsi

Si possono perdere fino a

La dieta della pesca e’ perfetta da seguire in estate e promette di far dimagrire fino a 4 chili in una 5 giorni. Il menu’ che elenchiamo di seguito si basa principalmente sul consumo di pesche e altri alimenti freschi e di stagione, vediamo quali nello schema settimanale.

Lunedì: colazione con una pesca gialla, una tazza di tè verde, due fette biscottate integrali. Spuntino: uno yogurt con pezzetti di pesca. Pranzo: 200 gr di petto di pollo arrosto, un’insalata verde e una pesca noce. Merenda: due pesche noci. Cena: 60 gr di riso integrale con zucchine e gamberetti, 70 gr di prosciutto crudo con una pesca bianca. Martedì: colazione con una tazza di latte e due biscotti integrali. Spuntino: uno yogurt magro con una pesca a pezzettini. Pranzo: una bistecca arrosto, un’insalata mista e tre palline di gelato alla pesca. Merenda: un bicchiere di frullato con pesca e latte parzialmente scremato. Cena: 100 gr di formaggio fresco magro, una fetta di pane integrale, insalata di pomodori e cetrioli, una pesca.

Mercoledì: due pesche e due biscotti integrali. Spuntino: una macedonia. Pranzo: pesce spada cotto ai ferri con verdure miste grigliate, una bruschetta al pomodoro, due pesche noci. Merenda: due pesche. Cena: 60 gr di spaghetti integrali con pomodoro e basilico, una granita alla pesca. Giovedì: colazione con due fette biscottate integrali con marmellata di pesca, una tazza di tè verde. Spuntino: uno yogurt magro alla frutta. Pranzo: una pizza con verdure miste e pomodoro, una pesca. Merenda: un bicchiere di frullato alla pesca. Cena: bresaola con parmigiano, rucola e limone, macedonia con pesce, fragole e anguria.

Venerdì: colazione con un frullato con pesche e latte parzialmente scremato, 2 fette biscottate integrali con un filo di miele. Spuntino: uno yogurt alla pesca. Pranzo: insalata caprese con mozzarella, basilico e pomodoro, 2 palline di gelato alla pesca. Merenda: uno yogurt bianco. Cena: insalata con lattuga, tonno, uova, mais e fagioli, 30 gr di pane integrale, una pesca. Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare qualsiasi regime alimentare dietetico. Questa dieta non e’ adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.