Teatro

Psaumide a Camarina

Il 3 agosto

Il 3 agosto alle ore 20,30 nel cortile del Museo Regionale di Camarina, su iniziativa della Direzione del Polo Regionale per i Siti Culturali e del Museo, si terrà una lettura drammatica della IV e V ode olimpica di Pindaro su Psaumide. L’ingresso dello spettacolo sarà gratuito.

Sarà il regista ed attore Gianni Battaglia a curare l’intero progetto scenico e l’interpretazione dei versi di Pindaro sulle vittorie del camarinese Psaumide nel 456 e nel 452 a.C. Altri interpreti sulla scena saranno Gianni Guastella ( alla chitarra), Angela Incremona ( canti e recitativo), Raffaella Pappa ( recitativo), Rita Gurrieri ( coreografie). Le luci e la fonica sono curate da Salvo Martorina. “Il ritorno di uno spettacolo a Camarina, nel tempio di Atena, - ha dichiarato il Direttore, l’archeologo Giovanni Distefano – è una ripresa di una tradizione recitativa classica che nel magico scenario camarinese continuerà ad affascinare gli spettatori.

La scelta del regista Gianni Battaglia di portare in scena le gesta olimpiche di Psaumide è un valore aggiunto di grande intensità: Psaumide fu l’eroe per eccellenza di Camarina e la poesia di Pindaro ha reso immortali le sue gesta ad Olimpia”. Per la serata del 3 agosto è prevista una grande cornice di pubblico e la direzione del Museo comunica che i posti a sedere sono in numero limitato. “Pindaro esalta le vittorie di Psaumide con una liricità assoluta e con un linguaggio poetico fascinoso”, ha dichiarato l’attore Gianni Battaglia, che per l’occasione della messa in scena del 3 agosto si avvale della sapiente traduzione dal greco fatta da Vincenzo Giannone ed anche di Ettore Romagnoli.