Sport

Ragusa, sindaco incontra societa' sportive

Al centro direzionale di contrada Mugno

Partecipato incontro nei giorni scorsi tra l’amministrazione comunale e le società sportive presso la sala convegni del Centro Direzionale di Contrada Mugno. Presenti una folta rappresentanza delle circa 50 società sportive della città, il presidente del consiglio comunale Fabrizio Ilardo ed il capogruppo Andrea Tumino della lista civica “Peppe Cassìndaco”.

Il sindaco Peppe Cassì, che ha trattenuto per sé la delega allo sport, ha assicurato il massimo impegno dell’amministrazione comunale nel migliorare sia l’offerta sportiva che l’efficienza degli impianti, sottolineando anche come Ragusa sia in tema di impiantistica sportiva all’avanguardia rispetto a tante altre città siciliane. “Un nostro obiettivo prioritario è quello di sviluppare al massimo l’attività sportiva tra le fasce giovanili, tenuto conto della straordinaria importanza dei valori dello sport nella formazione della personalità degli adolescenti.

E’ nostra precisa intenzione - ha rimarcato il primo cittadino - dare la possibilità a tutti i ragazzi , anche a quelli che provengono da nuclei familiari disagiati o particolarmente numerosi, di avere accesso alla pratica sportiva. E’ chiaro che per raggiungere questo obiettivo abbiamo bisogno della collaborazione delle società sportive che rivestono un ruolo fondamentale in tal senso”. Il sindaco Cassì a tal proposito si è detto disponibile a concedere agevolazioni economiche alle società sportive esentandole dal pagamento delle tariffe che sono dovute al Comune di Ragusa per l’utilizzo degli impianti a fronte dell’impegno di consentire la partecipazione gratuita alle attività sportive di ragazzi particolarmente svantaggiati.

Nel confronto con i rappresentanti delle società sportive sono emerse alcune criticità gestionali e strutturali di alcuni impianti, in riferimento soprattutto al campo di rugby ed al campo di atletica leggera di contrada Petrulli, che saranno oggetto da parte dell’amministrazione comunale, non appena gli strumenti finanziari saranno ratificati, di particolare attenzione ed operatività.