Politica

Modica, interventi necessari al belvedere dell'Itria e del Pizzo

La denuncia di Marcello Medica

È uno dei tanti punti del programma del Movimento 5 Stelle, quello di valorizzare i siti strategici di attrazione turistica, proponendosi di migliorare l’immagine della città, attraverso l’utilizzo, semplicemente, di quei posti caratteristici e frequentatissimi dai turisti, a iniziare dal belvedere dell’Itria presso il quartiere Dente e dal belvedere del Pizzo presso il quartiere San Giovanni a Modica Alta.

L’idea è di rendere tali siti sempre più accoglienti e attrattivi attraverso l’utilizzo di piante e fiori che andrebbero poi quotidianamente curati, di eleganti cestini per la differenziazione dei rifiuti, attraverso la pittura di ringhiere e sedili presenti e la sistemazione di ogni parte danneggiata anche da atti vandalici, perché si sa, ormai, che all’incuria dell’ente pubblico si associa sempre l’atto vandalico che dà il colpo di grazia alla struttura pubblica. A oggi, infatti, tali siti sono un po’ lasciati all’abbandono e nel degrado, provocati anche da ripetuti atti vandalici.

Insomma, sono come dei magnifici quadri naturali ma con una cornice imbruttita e che bisogna al più presto e necessariamente abbellire. A garanzia del mantenimento dello stato ottimale delle opere realizzate e del decoro, occorre anche dotare tali siti, laddove ciò non è stato ancora fatto, di telecamere volte a scongiurare i continui atti vandalici e l’abbandono indiscriminato di rifiuti. Il consigliere comunale del M5S, Marcello Medica, si rivolge, pertanto, all’assessore alle Manutenzioni e al Verde Pubblico, Pietro Lorefice, affinché si attivi al più presto per dare luogo a tali piccoli ma necessari interventi, poiché si è già a stagione inoltrata ma ancora in tempo per migliorare e promuovere positivamente l’immagine della città di fronte ai tanti visitatori che quotidianamente, anche attraverso il trenino turistico, raggiungono tali siti.