Aeroporto

Sciopero Ryanair, studenti di Modica e Pozzallo bloccati a Londra

Senza alcuna assistenza

Hanno passato la notte all’aeroporto di Stansted di Londra senza alcuna assistenza 14 ragazzi di Modica e Pozzallo accompagnati da due tutor che dovevano tornare ieri pomeriggio da un viaggio studio.

I ragazzi, tutti adolescenti, si trovano in aeroporto da ieri pomeriggio quando sotto la pioggia battente, si erano imbarcati su un volo Ryanair che alle 16.45 sarebbe dovuto decollare alla volta di Comiso. I ragazzini sono saliti sull’aeromobile e sono rimasti imbarcati per ore, alle 21.00 la voce del comandante ha avvertito i passeggeri, già sfiniti dall’attesa, che il volo era stato annullato a causa di uno sciopero del personale. A questo punto i ragazzi hanno potuto chiamare le loro famiglie per dire che il ritorno era rimandato e sono tornati in aeroporto per cercare di capire quando sarebbe partito il prossimo volo.

Qui il panico, perché le ore passavano e circa tremila passeggeri a causa della cancellazione di ben 18 voli chiedevano spiegazioni agli unici due assistenti della compagnia aerea presenti in aeroporto. I ragazzi e i loro due docenti hanno passato la notte senza alcuna assistenza in balia di se stessi. Molto preoccupate le famiglie dei ragazzi che ancora oggi non sanno quando i loro figli potranno fare ritorno. I voli sono tutti pienissimi e il rischio è che si possa tornare solo la prossima settimana. Famiglie molto arrabbiate e determinare ad andare fino in fondo a questa vicenda perché dei ragazzini di 14 anni non possono essere lasciati tutta la notte in un aeroporto e perché una compagnia aerea è chiamata a dare delle risposte per quello che sta succedendo.