Musica

A Palermo il Tango Fest

Dal 26 al 29 luglio

Milongas, lezioni e workshop. Tangueri di tutto il mondo a Palermo per la terza edizione del “Tango Fest”, in programma dal 26 al 29 luglio tra lo scenario del complesso monumentale di Santa Maria dello Spasimo e l’Hotel San Paolo Palace, per ballare fino all’alba.

Domani la serata pre-festival alle 21, alle “Terrazze Martini” del mercato Excelsior di via Cavour. Organizzato da Cialoma Eventi e patrocinato da Confartigianato Turismo e Spettacolo, il Tango Fest ogni anno richiama tangueri ed appassionati da tutto il mondo. Le iscrizioni, aperte già lo scorso mese, sono arrivate a pioggia da 40 paesi tra Europa, Stati Uniti, America del sud, Africa e Australia, e si contano già circa 500 partecipanti al giorno. Protagonisti, nelle quattro giornate, tre coppie di ballerini di fama mondiale: gli argentini Octavio Fernandez e Soledad Larretapia, i croati Maja Petrovic e Marko Miljevic e la coppia Italo-Francese composta da Gianpiero Galdi e Maria Filali.

Proprio ai maestri stranieri sono affidati i workshop, durante le ore pomeridiane. Ad ogni serata danzante, inoltre, durante le Milongas, si esibiranno in veri e propri show per conquistare il cuore di tutti i ballerini. TangoFest Palermo nasce dall’idea di riproporre un format, realizzato da circa 15 anni nelle più importanti capitali e città d’Europa. Un vero raduno per appassionati del genere “Tangueri”, catalizzati nel parteciparvi per incontrare e ballare con danzatori di tango argentino provenienti da ogni parte del mondo e ancora, per goderne e visitare la città in cui si svolge questa manifestazione.

La direzione artistica dell’evento anche quest’anno è affidata alla ballerina palermitana di tango argentino, Marianna Cangialosi e a Davide Morici, presidente di Cialoma Eventi. Fiore all’occhiello del festival, è lo spettacolo di tango argentino in calendario per venerdì sera, alle ore 21, allo Spasimo, “Cammino - Ascolto – Tango”. Prima internazionale della compagnia “Tangere” diretta dal maestro e ballerino Gianpiero Galdi, con la partecipazione della ballerina parigina di fama mondiale, Maria Filali. Quindici i ballerini, tra cui anche Piotr Roemer, Ewa Wojtkiewicz, Lorena Tarantino, Vincenzo Bisogno, Domenico Benvenuto e Rachele Morelli.

Previsto anche l’intervento straordinario di altre coppie di ballerini italiani e stranieri. Lo spettacolo sarà accompagnato dal “Trio MalaJunta de Los Pebetes”, con Roberto De Prisco al pianoforte, Luca De Prisco alla fisarmonica, Mariacarmela Li Pizzi al violino e la splendida voce di Antonella Marletta. L’esibizione sarà aperta alla città. Il ticket ha un costo di 10 euro.