Cronaca

E' morto Sergio Marchionne, salvò la Fiat dal fallimento

Aveva 66 anni

E’ morto Sergio Marchionne. Il manager è deceduto a Zurigo, nella clinica dove era ricoverato da fine giugno. Accanto a lui la compagna Manuela Battezzato e i figli Alessio e Tyler. Marchionne era nato a nato a Chieti ed era figlio di un maresciallo dei Carabinieri.

Studi in Canada (tre lauree in Filosofia, Economia, Giurisprudenza e master in Business Administration), domicilio in Svizzera, due figli, Marchionne, l'uomo dal maglioncino nero, ha vissuto gli ultimi anni tra Torino e Detroit, guidando la 'rivoluzione' che ha portato in Borsa Cnh Industrial e Ferrari. Marchionne è stato un manager al centro anche delle relazioni politiche mondiali, da Obama a Trump, che in Italia ha respinto l'invito di Silvio Berlusconi a candidarsi con il centrodestra e ha avuto una lunga luna di miele con l'ex premier Matteo Renzi dal quale ha poi preso le distanze. Tra le sue ultime imprese quella di salvare la Fiat dal fallimento.