Teatro

Successo per la Ragazza Colomba a Kaukana

Con Orazio Alba

Una donna enorme, alta tre metri e larga quasi sei. Un simpatico gigante che entra in scena con il suo incedere lento, “leggero”, creando un’atmosfera irreale da sogno.

Il gigante porta un enorme cappello sulla testa, un bellissimo vestito a fiori e uno strascico di veli variopinti: il gigante non è una donna di altri tempi, ma un’enorme macchina. Una breve danza, piccoli gesti e gli ingranaggi cominciano a girare: i veli variopinti diventano scenari, da luoghi apparentemente invisibili escono delle maschere: la donna macchina-teatrale comincia il suo racconto. E’ iniziato in questo modo, sabato scorso, al parco archeologico di Kaucana, lo spettacolo per bambini e adulti intitolato “La ragazza colomba” di e con Orazio Alba.

La proposta dell’associazione culturale Palco Uno, con la direzione artistica di Maurizio Nicastro, rientra nell’ambito del cartellone estivo proposto a Kaucana. La storia che è stata raccontata è un’antica fiaba siciliana divertente, fatta di giochi di parole a volte surreali, poetici, a volte popolari. E’ la narrazione delle trasformazioni: molteplici sono i cambi di scena e differenti i personaggi che un solo attore, Orazio Alba, anima della “macchina”, ha interpretato indossando diverse maschere. La narrazione ha avuto l’opportunità di correre sulle note musicali e sui “rumori” che la pianista Daniela Parisi ha composto per la rappresentazione, eseguendo il tutto dal vivo.

“Abbiamo iniziato come meglio non si poteva questi appuntamenti al parco archeologico – sottolinea Nicastro – sono state numerose le presenze. Meglio di così non si poteva sperare anche perché abbiamo cercato di intercettare un pubblico variegato, composto da bambini e adulti”. Il prossimo apopuntamento al parco archeologico di Kaucana sabato 28 luglio con il concerto 3D di Amedeo Mazza e i “Gira, vota & furria”. Ci sarà un grande omaggio ai cantautori italiani Lucio Dalla, Francesco De Gregori e Fabrizio De Andrè.