Attualità

No alla chiusura dei porti: manifestazione a Pozzallo

Presenti anche attivisti spagnoli

Sono state circa duecento le persone che questa mattina hanno partecipato alla manifestazione di Pozzallo per protestare contro i respingimenti, la chiusura dei porti e le discriminazioni razziali.

Tra queste anche numerosi attivisti spagnoli che insieme a rappresentanti di organizzazioni antirazziste si sono dati appuntamento nella cittadina marinara diventata simbolo di accoglienza ma che nei giorni scorsi ha vissuto momenti difficili a causa del blocco in rada di navi che prima di ricevere l'autorizzazione agli sbarchi hanno dovuto attendere in mare alcuni giorni. I manifestanti si sono poi soffermati davanti all'hot spot al cui interno si trovano attualmente centinaia di migranti tra cui numerosi bambini non accompagnati. L'obiettivo dei partecipanti che hanno in chiusura tenuto un'assemblea, è quello di contestare la politica che strumentalizza il dramma dell'immigrazione.

Il sindaco della città Roberto Ammatuna commentando la manifestazione ha dichiarato: "Le manifestazioni sono segno di democrazia e di civiltà, ma è importante che tutto si svolga nella massima correttezza e stamattina è andato tutto bene".