Segnalazione

Ragusa, visite per patenti speciali a disabili in locali inaccessibili

La denuncia del presidente della rete I Petali

Torna a porsi ancora una volta a Ragusa la questione della inaccessibilità per i disabili della sede della commissione medica per il rinnovo delle patenti speciali. A sollevare il problema, anche con una lettera al Commissario Asp Ficarra, è Giovanni Brafa Presidente dell’Osservatorio Civico e dell’associazione Oltre l’Ostacolo insieme al suo omonimo (di cognome) Gianflavio Brafa, presidente della rete I Petali del cuore che raccoglie un vasto arcipelago di realtà di volontariato locali.

A dare l’occasione di intervenire a Gianflavio Brafa (anche ex assessore ai servizi sociali della giunta Piccitto), è la seduta della commissione medica per le patenti speciali del prossimo 24 giugno che dovrebbe tenersi, dice lo stesso Brafa “in un locale inaccessibile per chi ha difficoltà a deambulare” con il rischio che le persone interessate al rinnovo non possano raggiungere il luogo della visita per il rilascio della patente, che la commissione vada a vuoto e che pertanto i disabili non possano ottenere il rinnovo della patente. Il presidente dei Petali del cuore e il presidente dell’Osservatorio Civico sono sicuri che “ potrà essere trovata una soluzione per oggi momentanea ma che successivamente possa divenire definitiva per rendere i locali dove si svolgeranno queste attività accessibili a tutti”. Nella missiva indirizzata al Commissario dell’Asp Salvatore Lucio Ficarra, Giovanni Brafa ricorda “l’incontro tenutosi qualche giorno fa in merito alle difficoltà sollevate dall’Associazione “Oltre L’Ostacolo” di Ragusa e dalla Rete di associazioni “I Petali del Cuore” e riguardanti in particolare l’inaccessibilità dei locali adibiti alla Commissione Medica per il rilascio delle “patenti speciali” dei disabili e fa presente che tuttavia giungono ancora oggi diversi rilievi sia in fase di prenotazione e sia sulla inaccessibilità dei locali destinati a visita medica”.

Infatti, conclude il presidente dell’Osservatorio Giovanni Brafa, “contrariamente a quanto discusso e promesso nell’incontro, giorno 24 luglio ancora una volta si terranno le visite di rinnovo patenti di guida nei suddetti e soliti locali”. A margine dell’iniziativa ricordiamo che l’Osservatorio Civico, composto da Oltre l’Ostacolo, dalla cooperativa Esistere e da I Petali del cuore, è stata individuata, con apposita delibera della precedente Giunta comunale, come organismo consultivo per quanto riguarda l’abbattimento delle barriere architettoniche. (da.di.)