Tribunale

Modica, parlamentari del M5S in visita al palagiustizia

Constatata l'efficienza dei locali

Il Palagiustizia di Modica ha aperto le porte ieri, ad una delegazione di parlamentari del Movimento Cinque Stelle che - accompagnati dagli avvocati Enzo Galazzo e Carmelo Scarso, del Comitato Pro Tribunale – hanno potuto constatare l’efficienza di una sede giudiziaria costata quasi 12 milioni di euro, e adesso abbandonata a se stessa.

La visita prelude ad una ulteriore azione di sensibilizzazione nei confronti del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede. Su di lui sono riposte le speranze dei trenta tribunali italiani, cosìddetti minori, cancellati dalla riforma del 2012, e che, così come scritto nel programma Lega-5Stelle, dovrebbero riaprire per ripristinare quella giustizia di prossimità calpestata dalla legge di riforma. Un confronto con il Ministro Bonafede è stato già chiesto dal portavoce del Comitato Pro Tribunale, Enzo Galazzo. Il Comitato, subito dopo la visita al Palagiustizia di Modica da parte dei politici dei 5 stelle, si è riunito al Comune per relazionare sulle ultime iniziative, tra cui il vertice romano durante il quale è stato costituito il Coordinamento nazionale dei Comitati a difesa dei tribunali minori.

Al sopralluogo di questa mattina hanno partecipato il senatore Pino Pisani, la deputata nazionale Marialucia Lorefice e la parlamentare regionale Stefania Campo.