Benessere

Dieta verde per dimagrire e combattere il colesterolo

Il menù di una settimana

La dieta verde si basa solo sul consumo di frutta e verdura ed è priva di carne e pesce. In una settimana può fa dimagrire di circa 3 chili. E’ ideale per chi ha problemi di colesterolo in quanto è povera di grassi saturi ed è ricca di fibre e vitamine.

Lo schema fornisce circa 1.400 calorie al giorno e può essere ripetuto per due settimane al mese. Ecco cosa prevede il menù settimanale. Lunedì: colazione con un bicchiere di latte scremato con caffè d’orzo, una fetta di pane tostato con un cucchiaino di marmellata senza zucchero oppure un kiwi. Spuntino: tè verde e due fette biscottate, oppure un frutto di stagione. Pranzo: un hamburger e un’insalata mista. Merenda: un pompelmo. Cena: passato di verdura con due crostini di pane integrale tostato in forno con un filo di olio e origano, 100 g di tofu a dadini in insalata di germogli di soia con un cucchiaio di olio e un goccio di salsa tamari.

Martedì: colazione con un bicchiere di latte scremato con caffè d’orzo, una fetta di pane tostato con un cucchiaino di marmellata senza zucchero oppure un kiwi. Spuntino: tè verde e due fette biscottate, oppure un frutto di stagione. Pranzo: insalata preparata con lattuga, carciofi crudi, carote e sedano, una fetta di pane integrale tostato. Merenda: due fette di ananas. Cena: 80 grammi di pasta di mais al pesto, insalata di verza cruda affettata sottilissima e condita con aceto di mele, timo tritato, un cucchiaio di olio e pochissimo sale, due gallette integrali al farro.

Mercoledì: colazione con un bicchiere di latte scremato con caffè d’orzo, una fetta di pane tostato con un cucchiaino di marmellata senza zucchero oppure un kiwi. Spuntino: tè verde e due fette biscottate, oppure un frutto di stagione. Pranzo: insalata preparata con insalata verde, cipollotti, ravanelli, cinque mandorle tritate, un cucchiaio di semi di girasole condita con un cucchiaio di olio, limone e pochissimo sale, una frittata preparata con 2 uova cipollotti stufati e 1 cucchiaio di parmigiano cotta in padella antiaderente, e una fetta di pane integrale. Merenda: una pesca. Cena: 80 grammi di pasta di kamut conditi con zucchine, due finocchi crudi o cotti al vapore. Giovedì: colazione con un bicchiere di latte scremato con caffè d’orzo, una fetta di pane tostato con un cucchiaino di marmellata senza zucchero oppure un kiwi. Spuntino: tè verde e due fette biscottate, oppure un frutto di stagione. Pranzo: insalata mista e 80 grammi di ricotta fresca o formaggetta fresca. Merenda: una fetta di anguria. Cena: 80 grammi di pasta al farro.

Venerdì: colazione con un bicchiere di latte scremato con caffè d’orzo, una fetta di pane tostato con un cucchiaino di marmellata senza zucchero oppure un kiwi. Spuntino: tè verde e due fette biscottate, oppure un frutto di stagione. Pranzo: insalata mista, 100 grammi di tofu. Merenda: una pesca. Cena: 80 grammi di riso integrale bollito, insalata di lattuga. Sabato: colazione con un bicchiere di latte scremato con caffè d’orzo, una fetta di pane tostato con un cucchiaino di marmellata senza zucchero oppure un kiwi. Spuntino: tè verde e due fette biscottate, oppure un frutto di stagione. Pranzo: insalata mista e una fetta di pane tostato. Cena: 80 grammi di orecchiette con cime di rapa.

Domenica: colazione con un bicchiere di latte scremato con caffè d’orzo, una fetta di pane tostato con un cucchiaino di marmellata senza zucchero oppure un kiwi. Spuntino: tè verde e due fette biscottate, oppure un frutto di stagione. Pranzo: insalata mista e due gallette integrali. Merenda: due fette di ananas. Cena: 80 grammi di quinoa bollita. Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico o uno specialista prima di cominciare qualsiasi regime alimentare dietetico. Questa dieta non è adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.