Cronaca

Rapine con auto a noleggio dalla Sicilia al Nord: bottino a 150 mila euro

Quattro arresti

Sono accusati in totale di sette 'colpi' messi a segno in provincia di Bergamo tra il settembre 2015 e il novembre 2016 quattro rapinatori arrestati in Sicilia e Toscana al culmine di un'operazione dei carabinieri di Treviglio in provincia di Bergamo.

Si tratta di Matteo Antonio Salvatore Riso, 24 anni, di Catania, dove era già ai domiciliari, Salvatore Ettore Pandetta, 25 anni, di Mascalucia, nel Catanese, ai domiciliari in una comunità a Salemi (Trapani), Giacomo Santoro, 34 anni, di Messina, già detenuto nel carcere di Massa, e Giuseppe Aiello, 37 anni, di Misterbianco (Catania), l'unico che era in stato di libertà. "Si tratta di professionisti delle rapine", ha spiegato questa mattina il procuratore di Bergamo Walter Mapelli, durante una conferenza stampa al comando provinciale dell'Arma.

I rapinatori infatti raggiungevano la provincia di Bergamo per mettere a segno i colpi utilizzando auto a noleggio. Dopodiché tornavano al Sud: complessivamente hanno incassato circa 150 mila euro.