Polizia di Stato

Marijuana in un centro di accoglienza: controlli a Ragusa e Giarratana

Pronta per lo spaccio

La Squadra Mobile di Ragusa ha effettuato controlli straordinari presso tre centri di accoglienza per migranti, due a Ragusa ed uno a Giarratana, al fine di prevenire e reprimere il traffico di sostanze stupefacenti.

Durante i controlli con i cani poliziotto è stato possibile rinvenire, presso uno dei due centri di Ragusa, delle dosi di marijuana pronte per la vendita. In questa occasione non è stato possibile individuare il reale detentore in quanto la droga era stata nascosta in alcune parti comuni. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e verrà distrutta per disposizioni della Procura della Repubblica iblea. “La Polizia di Stato di Ragusa continua le attività di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, impiegando numerosi poliziotti a tutela della salute dei sempre più giovani assuntori”.

Sono diversi i controlli effettuati in provincia di Ragusa, effettuati dalla Squadra Mobile di Ragusa unitamente ai Commissariati Distaccati di Vittoria e Modica, Reparto Prevenzione Crimine e Squadra Cinofili di Catania, Polizia Scientifica e Squadra Volanti. Il Questore di Ragusa Dott. La Rosa Salvatore ha messo in campo decine di uomini per prevenire e reprimere il traffico di sostanze stupefacenti, la prostituzione ed i reati predatori. Nelle prime fasi dell’operazione sono stati individuati obiettivi per i quali la Squadra Mobile aveva effettuato dei mirati servizi, tanto da trarre in arresto più spacciatori.