Ragusa, il 16 luglio la prima seduta di Consiglio comunale

Le priorità dell'Ente in conferenza stampa

Convocata a Ragusa la prima seduta del nuovo consiglio comunale scaturito dalle elezioni del 10 giugno scorso, che si terrà lunedì 16 luglio alle 10 in prima adunanza.

La convocazione della riunione, per legge, è spettata al presidente del consiglio comunale uscente Antonio Tringali, mentre la prima seduta sarà presieduta dal consigliere anziano per voti Mario Chiavola. All’ordine del giorno gli adempimenti regolamentari, giuramento dei consiglieri e quindi del sindaco, esame delle condizioni degli eletti e convalida, eventuale surroga di consiglieri non convalidati o dimissionari, esame ipotesi di incompatibilità, elezione del presidente del Consiglio Comunale e del suo vice. Sulla sponda dell’Amministrazione comunale, invece, è stata convocata per venerdì 6 luglio alle 11,30, presso la sala Giunta, una conferenza stampa in cui il sindaco Peppe Cassì ed i suoi assessori renderanno noti i primi interventi prioritari che saranno posti in essere nei prossimi mesi. Ricordiamo che gli assessori che collaborano con il sindaco Cassì sono Giovanna Licitra che è anche vicesindaco, Raimonda Salamone, Giovanni Giuffrida, Giovanni Iacono, Luigi Rabito.

Questi invece i consiglieri comunali divisi per liste: lista “CassìSindaco” 15 consiglieri, Salvatore Cilia, Maria Malfa, Giovanna Licitra, Raimonda Salamone, Fabrizio Ilardo, Luigi Rabito, Sergio Schininà, Fabio Bruno, Andrea Tumino, Gianna Occhipinti, Daniele Vitale, Concetta Raniolo, Luca Rivillito, Gianni Mezzasalma, Carmelo Anzaldo. Il Movimento 5 stelle sarà rappresentato da cinque consiglieri, Zaara Federico, Sergio Firrincieli, Alessandro Antoci, Giovanni Gurrieri, Antonio Tringali. Il Partito Democratico è presente con due consiglieri, Mario Chiavola e Mario D’Asta. Per Insieme ci sarà Giorgio Mirabella, mentre Ragusa Prossima sarà rappresentata da Gianni Iurato.

Tra i nodi da sciogliere nella prima seduta del consiglio comunale del 16 luglio ci sono indubbiamente quello della scelta che faranno i tre assessori Giovanna Licitra, Raimonda Salamone e Luigi Rabito, tutti eletti anche come consiglieri comunali, e l’altro che riguarda i consiglieri Giorgio Mirabella di Insieme e Gianni Iurato di Ragusa prossima a cui il regolamento impedisce di formare un gruppo consiliare uninominale, per cui dovrebbero dar vita al gruppo misto. (da.di.)