Gestione aeroporto

Aeroporto di Comiso in affitto?

Intervento di Giuseppe Scuderi

Il 10 luglio scade il termine ultimo relativo all’avviso pubblico diffuso online sul sito istituzionale della Soaco per verificare chi è eventualmente interessato a rilevare la gestione dell’aeroporto di Comiso.

Saranno raccolte manifestazioni di interesse da parte di privati e qualora i riscontri dovessero risultare positivi, in relazione all’affitto dello scalo, sarà indetta una selezione pubblica mediante una procedura aperta. “Una scelta – afferma il presidente della commissione Assetto territoriale del Comune di Vittoria, Giuseppe Scuderi – che è intenzionata a fare nascere delle risposte positive. La collettività iblea è consapevole dell’importanza dello scalo e chiede che possano essere scandagliate tutte le opportunità di crescita del Pio La Torre.

Il Comune di Vittoria è stato partecipe, per quanto riguarda la componente pubblica, delle tappe di questo percorso ed è rimasto silenziosamente ad osservare quanto stava accadendo. Ora, però, è indispensabile uno scatto d’orgoglio, individuare una strada che garantisca quella risposta che non solo la collettività iblea ma anche il mondo imprenditoriale, un intero sistema socioeconomico, si attende. Affittare, utilizzando un termine semplicistico, l’intero scalo può essere la strada più adatta? E, soprattutto, si troverà un privato interessato ad investire su uno scalo che, finora, non è riuscito ad esprimere nella maniera giusta le proprie potenzialità? E’ quello che speriamo tutti”.

E Scuderi prosegue: “Se siamo convinti che la nostra provincia ha in sé le caratteristiche per potere vivere di turismo, è altrettanto essenziale potere contare per il futuro su una infrastruttura importante come l’aeroporto. D’altronde, i pochi voli giornalieri a cui assistiamo sono pieni zeppi di passeggeri. Quindi, se si riuscisse ad ampliare l’offerta, sono certo che le risposte che arriverebbero potrebbero senz’altro essere molto soddisfacenti". Scuderi lancia un appello al governatore Musumeci affinché possa seguire con attenzione l’iter in questione, cercando di creare le condizioni per agevolare la nascita di quei percorsi che garantirebbero la cristallizzazione di una utile soluzione.