Poliitca

Cassì e la delega alle frazioni di Ragusa. Interviene Chiavola

Il consigliere del PD commenta la decisione del neo sindaco

“Il neosindaco di Ragusa, Peppe Cassì, ha trattenuto per sé la delega legata alla cura delle frazioni. Bene, non posso fare altro che congratularmi con il primo cittadino per questa scelta ponderata ed oculata.

E’ ovvio che i residenti di San Giacomo lo attendano a braccia aperte, innanzitutto per conoscerlo e, poi, per fare conoscere la frazione e le problematiche della stessa”. Lo dice il consigliere comunale del Pd, Mario Chiavola, il quale sottolinea che ci sarà modo per approfondire al meglio tutte le necessità di una frazione rurale decentrata rispetto alla città. “Sono fermamente convinto, altresì – continua Chiavola – che il neosindaco vorrà constatare di persona le condizioni in cui versano le altre frazioni e contrade del territorio ibleo. E faccio riferimento a Donnafugata così come alle varie zone antropizzate del nostro territorio comunale, da Conservatore a Puntarazzi, da Pizzillo a Gatto Corvino, senza dimenticare Fontana Nuova, Punta Braccetto, Camemi, Eredità, Cerasella e, naturalmente, la frazione di Marina di Ragusa durante il periodo invernale. Voglio precisare che sono pronto ad affiancarlo per illustrargli, tutte le problematiche".