Economia

Il traghetto più festoso del Mondo?

Parte da Messina con i colori di Despar

Il traghetto più “festoso” del mondo? Esiste e unisce ogni giorno la Calabria alla Sicilia: è il traghetto “Zancle” della Caronte & Tourist, dipinto di festa grazie ai colori della qualità e della convenienza, i colori di Despar Sicilia. Ormai da qualche mese il traghetto collega l’isola siciliana al resto d’Italia con le fiancate brandizzate e colorate di verde e rosso.

Un modo per accogliere coloro che arrivano in Sicilia e farli sentire a casa, in famiglia. Per suggellare quest’atmosfera gioiosa, è stata realizzata una “traversata speciale”, un vero e proprio boat party all’interno del traghetto Zancle che ha ospitato i responsabili dei punti vendita Despar, sia diretti che in franchising. Una giornata gioviale che è servita a ritrovarsi tutti insieme degustando i prodotti tipici dell’isola, quelli a marchio Despar e festeggiando sulle note della “Tinto Brass Street Orchestra”. Sul ponte passeggeri anche il sorriso dei clown dottori di “Ci ridiamo su” che hanno regalato simpatici momenti di animazione e gioco. Un traghetto pieno di festa per “colorare di buono lo Stretto”.

“Despar Sicilia sta ottenendo grandissimi risultati in tutta l’isola con continue nuove aperture, le prossime sono in programma a Palermo già agli inizi di luglio, e con tante iniziative in favore dei nostri clienti – spiega Concetta Lo Magno, direttore ufficio marketing di Ergon, la società leader della grande distribuzione siciliana con le insegne Despar, Interspar ed Eurospar – Nei nostri punti vendita ogni giorno c’è un motivo per far festa con la bontà dei prodotti a marchio, con le offerte speciali, con le tante promozioni dedicate ai consumatori anche attraverso l’app Despar Sicilia per smartphone attraverso cui è possibile ricevere preziosi buoni sconto.

Grazie alla collaborazione avviata con Caronte & Tourist, questo speciale traghetto brandizzato Despar accoglie i visitatori ma soprattutto vuole essere un regalo simbolico per tutti i nostri clienti che, insieme a noi, fanno parte di una famiglia sempre più grande”.