Benessere

Dieta di eliminazione per dimagrire 3 chili: no ai formaggi e cioccolato

In una settimana

La dieta di eliminazione può far dimagrire fino a 3 chili in una settimana. Per funzionare bisogna seguire lo schema in maniera certosina e soprattutto vanno eliminati pasti elaborati, caffè, cioccolato, frutta secca, formaggi grassi e formaggi piccanti.

Via libera invece a frutta, verdura, pesce, uova, latte e insalate. Ma vediamo cosa prevedo lo schema settimanale. Lunedì: colazione con un bicchiere di latte con caffè d’orzo e due fette biscottate. Pranzo: un minestrone di verdure fresche condito con olio crudo , un filetto ai ferri, un’insalata e frutta fresca. Cena: semolino al latte, una mozzarella, un’insalata campagnola e mele e pere al forno. Martedì: colazione con un vasetto di yogurt e due fette biscottate. Pranzo: una porzione di pasta asciutta con pomodoro, costolette al vino bianco, un’insalata con carote crude grattugiate e frutta fresca. Cena: un passato di verdura, prosciutto cotto magro, patate lessate e frutta fresca.

Mercoledì: colazione con un uovo alla coque e tre fette biscottate. Pranzo: una porzione di riso al latte, filetto al limone, zucchine lessate e una mela. Cena: una porzione di crema di piselli, uovo in camicia, spinaci lessati e due mele cotte. Giovedì: colazione con un bicchiere di latte con caffè d’orzo e due fette biscottate. Pranzo: una porzione di pollo al latte e senape, un’insalata verde e una mela. Cena: semolino in brodo di verdura, bresaola, fagiolini in insalata e mele e pere al forno. Venerdì: colazione con un frullato di frutta e due fette biscottate. Pranzo: una porzione di riso in bianco, pesce arrosto, un’insalata e una mela. Cena: un passato di verdura, formaggi magri, purè di patate e frutta cotta al forno.

Sabato: colazione con un caffè d’orzo e due fette biscottate. Pranzo: un minestrone di verdure fresche, una porzione di fegato alla griglia, un’insalata e frutta fresca. Cena: una porzione di riso in brodo di verdura, prosciutto cotto, verdure miste al tegame e frutta al forno. Domenica: colazione con un vasetto di yogurt e due fette biscottate con miele. Pranzo: una porzione di gnocchi di patate conditi con pomodoro fresco, olio e basilico, costolette di palombo e un sorbetto alla frutta. Per lo spuntino di metà mattina o la merenda pomeridiana si possono mangiare una mela o bere una tisana al finocchio drenante o ancora un tè verde.

Come facciamo sempre in tutte le diete pubblicate sul nostro sito raccomandiamo di consultare il proprio medico di famiglia o uno specialista prima di cominciare qualsiasi regime alimentare dietetico. Questa dieta non è adatta a chi soffre di diabete, altre patologie e alle donne in gravidanza.