Cronaca

Pozzallo, uccide il gatto e si barrica in casa

Un uomo con problemi psichici dice di avere ucciso il suo gatto e si barrica in casa

Pomeriggio movimentato quello di oggi in via Roma a Pozzallo. Un uomo di 55 anni, che vive da solo e con problemi psichici, si è messo ad urlare attirando l'attenzione dei passanti e pronunciando frasi senza senso.

L'uomo diceva di avere ucciso il suo gatto e minacciava di farla finita. I vicini di casa hanno chiesto l'intervento delle forze dell'ordine e sul posto sono arrivati i Carabinieri della locale stazione e gli agenti della Polizia municipale. Quando le forze dell'ordine hanno suonato al portone l'uomo ha chiamato il 112 dicendo che dei ladri volevano entrare a casa sua. Sul posto quindi sono arrivati anche i Vigili del Fuoco che hanno aperto la porta d'ingresso dell'abitazione. I militari dell'Arma assieme agli agenti di Polizia municipale sono entrati in casa e alla presenza di un medico del 118 sono riusciti a riportare l'uomo alla calma, poi si sono messi alla ricerca del gattino che l'uomo ha dichiarato di avere ucciso.