Ambiente

Raccolta differenziata a Modica: i cittadini non sanno dove conferire i rifiuti

Tante le foto di lamentela sui social

Dovrà passare ancora un po' di tempo prima che la raccolta differenziata fili liscio, ma se è vero che la presenza di qualche disagio sia fisiologica quando si fa un cambiamento così radicale è anche vero che bisogna fare qualcosa di più per dare un'immagine più dignitosa alla città di Modica che nelle ultime settimane sembra essere ripiombata al caos in cui si trovava 5-6 anni fa.

I social sono strapieni di foto e lamentele da parte dei cittadini che non sanno dove e come conferire i rifiuti. Esiste on line un sito che si chiama Modica si differenzia, il portale di riferimento di IGM rifiuti industriali per la raccolta dei rifiuti a Modica, dove esistono alcune indicazioni ma bisogna tener conto del fatto che non tutte le famiglie hanno un PC e che non tutti gli utenti sanno utilizzarlo. I vecchi cassonetti sono stati ritirati e molti utenti non sanno materialmente dove buttare la propria spazzatura. Il risultato è sotto gli occhi di tutti, su tutto il territorio comunale discariche a cielo aperto e cassonetti stracolmi.

Se poi aggiungiamo anche l'inciviltà di chi anziché fare una telefonata preferisce abbandonare rifiuti ingombranti a fianco dei cassonetti, il quadro è completo. Il territorio è diviso in zone dove il servizio viene svolto in maniera differente e dunque bisogna informarsi. Lunedì si partirà con il porta a porta nella parte alta di Modica Alta, più tempo servirà per avviare il porta a porta nella zona Sorda. I cittadini però possono ritirare tutto il materiale necessario e possono già differenziare conferendo poi la differenziata nei CCR mobili. Quello che serve è, prima di ogni cosa, maggiore sensibilità e collaborazione da parte dei cittadini, maggiore informazione di massa, maggiore organizzazione, dopo questo, serviranno anche maggiori controlli e conseguenti sanzioni per chi, messo nelle condizioni di conferire regolarmente, non segue le regole. Per tutte le informazioni utili è possibile anche chiamare l'ufficio ecologia al 331-3045448. (Foto repertorio)