Politica

Con Cassì e Schembari la provincia di Ragusa cambia volto

Parola dell'on. Giorgio Assenza

Con le vittorie di Maria Rita Schembari e di Peppe Cassì questa provincia può davvero cambiare volto! Così l'onorevole Giorgio Assenza commenta il risultato dei ballottaggi a Ragusa e Comiso.

La vittoria di Maria Rita Schembari a Comiso, con l’indicazione di una squadra assessoriale di professionisti di primo piano, dimostra che i cittadini hanno bisogno di una politica disancorata dagli schemi tradizionali e che faccia sempre più riferimento alle migliori espressioni della società civile e dei movimenti civici. Ancora più evidente il risultato di Ragusa, dove attorno alla candidatura di Tringali si era catalizzata la stessa invereconda ammucchiata che cinque anni fa aveva sostenuto Cosentini. Purtroppo, ancora tanti non hanno capito che non è più tempo di candidature autoreferenziali da imporre alla città e che, malauguratamente, trovano l’avallo di tardivi ed improvvidi tavoli regionali che nulla possono percepire del comune sentire dell’elettorato.

La stessa riconferma plebiscitaria di Ignazio Abbate, quale Sindaco di Modica, uomo sicuramente slegato dagli schemi e in aperta antitesi a partiti e uomini rappresentativi di una politica ancorata a logiche ampiamente superate, dimostra che gli elettori hanno una visione più lungimirante rispetto ai vecchi organigrammi. In questo quadro, Diventerà Bellissima, che è un movimento civico regionale, può costituire la casa comune di tanti amici, giustamente delusi dai partiti del centrodestra, aperta però a indispensabili contributi di personalità di altra estrazione ideale e politica, ed il punto di riferimento della politica provinciale e siciliana. I cinque consiglieri appena eletti a Comiso, i cinque consiglieri di Monterosso Almo, i due di Giarratana, la consigliera di Santa Croce Camerina costituiscono già sin d’ora una novità importante.

Mi auguro che anche nelle altre realtà comunali molti consiglieri che hanno già manifestato l’intenzione di aderire al movimento costituiscano al più presto i gruppi consiliari. Intanto giorno 30 giugno a Pergusa si terrà la prima Assemblea regionale di Diventerà Bellissima aperta ai giovani dai 16 ai 29 anni.