Immigrazione

La nave Maersk con 110 migranti approda a Pozzallo

Ieri sera l'ok del ministero degli Interni

Ieri sera dal ministero degli Interni è arrivata l’autorizzazione al cargo Alexander Maersk, fermo da giorni davanti al porto di Pozzallo, di poter attraccare al porto di Pozzallo. Finisce così l’incubo per 110 migranti che ospita a bordo che potranno essere accolti ed assistiti nel migliore dei modi.

“Non posso non manifestare la mia soddisfazione per la positiva conclusione della vicenda – afferma il Sindaco di Pozzallo - perché si è avverato l’auspicio contenuto nel mio appello”. “Era una decisione attesa non solo da parte mia ma anche da tutta la città – continua Roberto Ammatuna - che ha vissuto con apprensione l’evolversi della situazione”. “Ringrazio il Ministro Salvini – prosegue il primo cittadino di Pozzallo – per aver accettato la richiesta umanitaria che ho inoltrato e sono sicuro che la decisione assunta sia quella giusta”.

“La macchina organizzativa è già attivata – dichiara il Sindaco Ammatuna - ed accoglieremo con l’umanità di sempre queste persone che hanno sofferto, cercando di dare loro la dovuta assistenza e restituirgli il sorriso. Un ringraziamento va alla Prefettura, alle forze dell’ordine, alla Capitaneria di Porto ed ai volontari per l’impegno profuso; un ringraziamento particolare va inoltre al comandante e all’equipaggio della nave Alexander Maersk per l’umanità dimostrata”. “Oggi – conclude Ammatuna – è un giorno importante, perché oltre alla lieta conclusione della vicenda è stato dimostrato che la solidarietà è ancora un sentimento diffuso”.